fbpx

Tool Kit

  • "Come insegnante ti trovi in una situazione in cui devi avere un comportamento diplomatico ... e i genitori si aspettano molto da te. D'altra parte, c’è davvero tanto nei telefoni degli studenti, dubito fortemente che i genitori abbiano la minima idea di cosa stia succedendo."

    Insegnante dall'Austria
  • "Sono sicuro che ci siano conflitti online tra di loro, perché di tanto in tanto sento che si bloccano a vicenda. Quando è stato creato il gruppo online dei compiti a casa, c'erano studenti che avevano paura di unirsi al gruppo e avrebbero accettato solo se io fossi stato presente nel gruppo.

    Insegnante dall'Ungheria
  • "La più grande preoccupazione è che, se c'è un problema, i ragazzi non abbiano il coraggio di parlarne."

    Genitore ungherese

Nemo Labs

Il toolkit sarà sperimentato in una serie di scuole selezionate dai partner di progetto presenti in 5 paesi (2 scuole per paese, 3 classi in ciascuna scuola).

Ulteriori informazioni e materiale audiovisivo sui laboratori saranno presto disponibili.

Tool Kit

Il toolkit è progettato sulla base dei risultati dell’analisi preliminare e dei focus group svolti nelle scuole con insegnanti, genitori e studenti. Questo strumento servirà ad aiutare gli insegnanti ad educare i propri studenti sui temi della discriminazione nei confronti dei cittadini stranieri e su come questa sia spesso determinata da specifiche rappresentazioni diffuse online. Inoltre, il toolkit fornirà degli strumenti teorici e pratici per superare i discorsi d’odio che derivano da queste rappresentazioni, al fine di promuovere un atteggiamento rispettoso nei confronti dell’altro, sia online che offline.

Il materiale formativo sarà composto da: presentazioni PowerPoint, animazioni, video tutorial animati, e-book, PDF interattivo, Fiche per lavori di gruppo ed esercitazioni.

La facilità e la semplicità d’uso saranno al centro della costruzione del toolkit al fine di massimizzare l’impatto sugli utenti.

Il toolkit metterà a disposizione almeno sei moduli di formazione. I principali argomenti e i contenuti trattati verranno definiti durante il percorso di co-creazione, tuttavia i temi principali possono essere così sintetizzati:

  • Immigrazione: caratteristiche e dinamiche della migrazione, con particolare attenzione alle questioni di genere;
  • Dai risultati della ricerca all’azione: attività specifiche sul tema della discriminazione online (ad esempio: creazione di una pagina, risposte al bullismo, denuncia dei discorsi d’odio/episodi di discriminazione)
  • Giornalismo: rilevanza del controllo delle fonti, come vengono prodotte e moltiplicate le informazioni sui nuovi media e giornalismo partecipativo (come fare un’intervista, elaborare un articolo, suggerimenti sull’uso delle riprese e dell’inquadratura per le interviste video)
  • Attività pratiche: incontro con una giornalista per preparare l’intervista con una donna migrante
  • Attività pratiche: intervista con una donna migrante
  • Riflessione sull’intervista: post-produzione ed analisi dei canali social su cui trasmettere il video, ipotesi delle potenziali reazioni al video sugli ambienti virtuali.

Queste sezioni sono indicative e saranno ulteriormente sviluppate, ampliate, elaborate in base ai risultati dell’analisi dei bisogni e dei focus group, che forniranno indicazioni più puntuali.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca