fbpx

Partners

Arci Solidarietà

Arci Solidarietà Onlus nasce nel 1995 a Roma, dai componenti delle esperienze più significative dell’impegno sociale in quegli anni: la Confederazione Arci, Ora d’Aria e Arci Donna.
Arci Solidarietà Onlus, così come le Arci Solidarietà presenti sul territorio italiano, rappresenta la declinazione sociale dell’Arci, volta al contrasto della marginalità sociale e alla promozione dei valori della coesistenza, dell’integrazione e dell’estensione dei Diritti per tutti e tutte.

Nel corso degli anni Arci ha realizzato importanti progetti di promozione sociale, contattando i gruppi più fragili del tessuto sociale e promuovendo metodologie di intervento innovative.
Una delle principali linee guida dei loro interventi è la valorizzazione dei territori in cui sono presenti, privilegiando l’ascolto, l’emersione dei bisogni, la responsabilizzazione e respingendo logiche di “colonizzazione” e sovrapposizione culturale.
Attraverso i loro progetti, i servizi, le iniziative e le collaborazioni, hanno maturato una solida esperienza nei seguenti settori di intervento: Rom e Immigrazione; Giovani e Infanzia; Inclusione Sociale e Cittadinanza.

Ares 2.0 – Ricerca economica e sociale – Comunicazione istituzionale

ARES 2.0 è una società specializzata nella ricerca socio-economica, nell’attività di comunicazione istituzionale, nel management di progetti complessi e nella formazione. Attualmente la società opera attraverso un network di 35 professionisti esperti di ricerca nelle scienze statistiche, economiche e sociali, formatori, creativi della comunicazione, videomakers, progettisti ed esperti di gestione. I settori di consolidato interesse di ARES 2.0 sono: mercato del lavoro e formazione professionale, sostenibilità e sicurezza, welfare, politiche sociali e cittadinanza, sommerso e criminalità, sviluppo locale e competitività delle imprese, politica industriale ed economia del made in Italy. Con questa configurazione ARES 2.0 ha realizzato nel corso dell’ultimo quinquennio 71 prodotti di ricerca, 43 attività di comunicazione e 81 prodotti audiovisivi.

Dal 2013, seguendo le spinte provenienti dal mercato globale, ha deciso di intraprendere un percorso di internazionalizzazione e dotarsi di un Ufficio Europrogettazione. Facendo leva sull’expertise ed il network sviluppati nella gestione di progetti complessi di carattere nazionale e affiancati alle nuove risorse specializzate nel management di progetti europei, oggi ARES 2.0 si presenta come una società in grado di cogliere e valorizzare le eterogenee opportunità di finanziamento provenienti dal sistema comunitario e di sviluppare progetti di ricerca ed intervento sociale in diversi ambiti.

Center for Sustainable Communities Development

Center for Sustainable Communities Development (ex “Gender Project for Bulgaria Foundation”) è un’organizzazione indipendente non governativa di pubblica utilità, fondata nel 1994 da donne attive nel sistema dei diritti di genere. La fondazione è ufficialmente riconosciuta come gruppo di Advocacy che lavora allo scopo di:

  • sensibilizzare la società bulgara sulle questioni relative alla parità di genere;
  • aumentare l’intolleranza della società civile alla violenza contro le donne;
  • aumentare l’efficacia legislativa nella protezione delle donne e dei bambini vittime di violenza domestica;
  • educare bambini e giovani ai diritti umani e alle normative nazionali e internazionali che li garantiscono;
  • coinvolgere i media nelle discussioni sulle questioni di genere;
  • acquisire pratiche di successo provenienti dal contesto internazionale ed adattarle professionalmente alla realtà bulgara;
  • ottenere una partecipazione più attiva delle donne alla vita economica, politica e al processo decisionale e creare una lobby nazionale femminile;

Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”

L’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” è un’università pubblica, fondata nel 1981 con l’obiettivo di fornire un’istruzione di alta qualità per gli studenti che si preparano a soddisfare le esigenze e le opportunità in continua evoluzione della forza lavoro del 21 ° secolo. Nonostante la sua giovane età, l’università Tor Vergata ha già raggiunto elevati standard di qualità in Italia e in Europa, per quanto riguarda l’insegnamento e la ricerca. Il grande campus universitario combina una tradizione di arti liberali con l’enfasi sull’orientamento professionale nei settori dell’economia, dell’ingegneria, delle scienze e della medicina.

Con l’Università, la scuola IaD è stata creata nel 1999 come struttura scientifica che fornisce insegnamento, ricerca e servizi specializzati per l’innovazione nell’apprendimento e nell’insegnamento. Ciò garantisce le capacità tecnologiche e la solidità metodologica nell’istruzione a distanza. Oltre ai programmi accademici (corsi universitari, master di I e II livello) e attività di ricerca in progetti nazionali e transnazionali, la scuola IaD offre soluzioni di e-learning, dall’hosting alla progettazione e sviluppo di ambienti di apprendimento, formazione e sviluppo professionale continuo opportunità per la scuola e le PMI. È un centro di competenza AICA per le certificazioni IT.

Südwind

Südwind basa il suo lavoro sui principi del Servizio d’informazione austriaco per la politica di sviluppo internazionale che è stato fondato nel 1979 e ribattezzato Südwind nel 1997. A livello locale, regionale, nazionale e internazionale, Südwind collabora con organizzazioni e istituzioni nei settori dello sviluppo internazionale, dell’istruzione, dell’ambiente, della cultura e delle questioni sociali, nonché con varie reti della società civile e importanti personalità politiche. Südwind svolge regolarmente progetti propri e mette il proprio know-how a disposizione di altre organizzazioni e istituzioni. La diversità dei progetti di Südwind riflette la complessità delle relazioni Nord-Sud, a livello culturale, economico, ambientale, politico e interpersonale. Südwind è impegnata nello sviluppo sostenibile dal punto di vista ambientale, economico e sociale e fa campagne per ridurre il divario fra il Nord e il Sud del pianeta.

Radio Afrika TV

Radio Afrika International propone 3 ore giornaliere di trasmissioni radio e la produzione di Afrika Magazin, una rivista trimestrale con una tiratura di 5000 copie.

Dal 21 marzo 1997, Radio Afrika TV (inizialmente Radio Africa) è passata da un’idea a un’organizzazione professionale che è diventata indispensabile come piattaforma di informazione e comunicazione dal panorama dei media per gli africani e chiunque sia interessato all’Africa. Radio Afrika TV vuole contribuire al miglioramento delle relazioni tra gli stessi africani, nonché tra loro e gli austriaci o, più genericamente, gli europei.

Il progetto giornalistico Radio Afrika TV combatte contro pregiudizi, stereotipi e discriminazione nei confronti degli africani e dell’Africa stessa. Radio Afrika TV e i suoi dipartimenti vogliono contribuire attivamente all’integrazione dei migranti in Austria e ridurre pregiudizi e stereotipi.

Council of Refugee Women

Il Council of Refugee Women in Bulgaria nasce nel 2003 per iniziativa di nove donne provenienti da Iraq, Iran e Afghanistan ed aiuta tutti i rifugiati e richiedenti asilo nel processo di integrazione nella società bulgara. L’associazione supporta il diritto di scelta che ogni persona ha nella ricerca di un futuro migliore per sé e la propria famiglia, indipendentemente dal genere, dalla razza; nazionalità, origine religiosa o etnica.

Il Council of Refugee Women in Bulgaria lavora attivamente per costruire tolleranza, accettazione etnica, comprensione e sostegno da parte della società locale in merito ai problemi dei rifugiati.

Il Council of Refugee Women ritiene che l’esistenza della pace sia un requisito naturale e un prerequisito per lo sviluppo positivo e la prosperità di ogni essere umano.

Urban Prod

L’associazione è stata fondata nel 1998 da un gruppo di persone appassionate di fotografia. Nel 2005, è stata scelta per la sua azione “WebTrotteur des quartiers”, che ha ricevuto il premio dall’Ufficio della Gioventù Franco-Quebec (il desiderio di recitare). Questa azione consente ai giovani di diventare reporter nei loro quartieri e quindi di esprimere e condividere le loro opinioni, mentre si allenano con le nuove tecnologie. L’associazione conosce uno sviluppo costante dal 2005. Dopo 10 anni, ha diversificato le sue attività (50 diverse azioni nel 2015), ampliato la sua zona di intervento (regione PACA, Europa orientale, Mediterraneo), allargato il suo pubblico (453 persone raggiunte nel 2014) e la sua rete di partnership (oltre 70 partnership formalizzate). Questo sviluppo è accompagnato da un reale riconoscimento del suo ambiente istituzionale e di partenariato.

Foundation for Africa

Foundation for Africa è un’organizzazione di pubblica utilità per lo sviluppo e la raccolta di aiuti umanitari creata da un’iniziativa civile. Fu registrata per la prima volta in Ungheria nel 2002 e successivamente nella Repubblica Democratica del Congo nel 2004.

L’obiettivo di Foundation for Africa è principalmente quello di facilitare lo sviluppo del settore dell’istruzione e la fornitura di servizi culturali. Foundation for Africa si concentra su istruzione, questioni sociali e assistenza sanitaria in Ungheria e nella Repubblica Democratica del Congo. Nella capitale della RDC, Kinshasa mantiene la Othniel Grammar e la High School e l’Orfanotrofio della Provvidenza. La Fondazione fornisce anche strumenti medici, chirurgici e altri centri sanitari. In Ungheria, la Fondazione organizza letture per promuovere la tolleranza e fornire conoscenze sull’Africa e programmi per presentare le culture del continente africano.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca